“Nel cuore di Yamato” di Aki Shimazaki

Dopo “Il peso dei segreti”, un altro romanzo appassionante di Aki Shimazaki

Aki Shimazaki Nel cuore di Yamato Libro

Nata nel 1954 in Giappone, Aki Shimazaki vive in Canada dal 1981 e pubblica i suoi romanzi in francese.

Nel cuore di Yamato riunisce cinque brevi romanzi pubblicati in Québec tra il 2006 e il 2013.

Ha una struttura simile al precedente Il peso dei segreti, anche nelle cinque copertine che dividono il romanzo in cinque sezioni e che introducono la storia con l’immagine di una pianta, un fiore, un frutto, un animale significativi per la trama del racconto.

Anche qui cinque personaggi raccontano le loro vicende, e cinque storie si intrecciano l’una con l’altra; sullo sfondo gli anni della seconda guerra mondiale, le deportazioni in Siberia, il dopoguerra, il boom economico, il terremoto di Kobe.

L’amore

Cinque storie incentrate sull’ amore, nelle sue varie forme: l’amore per la famiglia, l’amore fra genitori e figli, l’amore di coppia, l’amore per il proprio paese, per la sua cultura e le sue tradizioni (la cerimonia del tè, l’arte dell’ ikebana). Su tutte domina l’amore, narrato con una scrittura poetica e commovente.

“Guardo la finestra, come se fossi in un sogno. Grossi fiocchi di neve volteggiano nel vento. Sembra un turbinio di petali. In Giappone fra non molto arriverà la stagione dei ciliegi.”

Tonbo

Questo romanzo è un viaggio nel cuore di Yamato, uno dei nomi con cui anticamente era chiamato il Giappone. Anche akitsu e tonbo , parole che identificano la libellula significano Giappone, dall’immagine evocata dall’imperatore Jinmu che aveva paragonato la forma del paese a due libellule che si accoppiano.

Libellula giapponese

Scelte di vita

Le storie trattano temi importanti che determineranno le scelte di vita dei personaggi; il senso del dovere, l’idea di famiglia, l’educazione, la sessualità, il ferreo rispetto delle regole, la posizione sociale, i matrimoni combinati (miai).

Dominante il tema della logica del lavoro, della dedizione totale degli shosha-men, lavoratori dediti all’azienda con orari disumani, mossi dal senso del dovere per la ricostruzione economica del proprio paese uscito sconfitto dalla seconda guerra mondiale.

Una logica del lavoro che i personaggi accettano, o subiscono fino alla morte, o da cui scelgono di distaccarsi.

Gli amori, i dolori, le frustrazioni e i rimpianti protagonisti di queste storie ci vengono raccontati con una scrittura delicata, e con la presenza costante della natura a fare da sfondo alle vite degli uomini.

“(…) che cosa mi sarebbe mancato del Giappone? (…) Proverei nostalgia anche per i fiori di ciliegio, per la luce del sole cocente in estate, le foglie carminio dell’ acero, il cielo limpido d’inverno…”

Nel cuore di Yamato - Aki Shimazaki - copertina



Titolo: “Nel cuore di Yamato”

Autore: Aki Shimazaki

Traduzione: Cinzia Poli

Editore: Feltrinelli

Anno: 2018

Pagine: 410

Prezzo: 19 €



Puoi leggere anche la recensione de “Il peso dei segreti” di Aki Shimazaki



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *