Lilliflora Jewellery

Con ritagli di bellissima carta washi, Linda crea dei gioielli unici ed originali

Da appassionata di gioielli e bijoux, ricerco spesso e volentieri nuovi accessori e creazioni interessanti. E’ così che ho scoperto Lilliflora Jewellery; catturata da una sua foto su instagram.

orecchini lilliflora carta giapponese

Dietro a questo brand c’è Linda, una ragazza che ha fatto dell’arte il proprio lavoro. Veneziana d’origine ma residente da qualche anno a Como, lavora come art director per una società informatica e, nel tempo libero, si dedica con passione ad altre attività artistiche. Linda è infatti membro di un’associazione di incisori , Circolo culturale calcografico 3c (qui il sito) per la quale cura la progettazione del catalogo biennale del Premio Alberto Benvenuti.

Anche il percorso di studi di Linda è sempre stato molto lineare e improntato alle arti; prima il Liceo artistico e poi l’Accademia di Belle Arti a Venezia. Un programma di studio cucito sui suoi interessi: la pittura, l’arte, le nuove tecnologie e la grafica d’arte. Una passione fortissima che ha poi guidato tutte le sue scelte, fino ad arrivare al mondo dei gioielli. Le ho fatto qualche domanda per conoscere meglio il suo lavoro.

Violet: Come ti sei avvicinata alla creazione di bijoux?

Linda: Ho cominciato ad interessarmi al mondo della bigiotteria ancora quando ero all’università. Erano progetti semplici: facevo delle collanine con le perline di vetro di conteria. A Venezia c’è una grande tradizione nell’uso di queste perline, per la produzione di oggetti tridimensionali come fiori, poi usati per abbellire le case. Ma in realtà, credo che molto sia nato dalla mia voglia di avere “qualcosa di bello” per potersi sentire, valorizzate, femminili. Poi, l’anno scorso, ho ripreso in mano un sacco di progetti e sogni e ho deciso di “mostrarli” tramite Lilliflora. L’intento è quello di offrire un dettaglio, qualcosa di creato da me (orecchini, collane), o qualcosa di scovato e riproposto, per esaltare l’unicità di ogni donna. Per quello, cerco sempre di proporre oggetti in pezzo unico

Non mi piace ripetermi!

Violet: Che tecniche e materiali utilizzi?

Linda: In primis la curiosità: sono un’appassionata di storia e di storie. Oltre a questo, posso dire di usare con molto interesse il vetro (uso perle veneziane, realizzate nella bellissima isola di Murano), la carta (che rappresenta una curiosità e la sfida del periodo), la resina e l’uso di colori acrilici e smalti.

Violet: Che legame hai con il Giappone?

Linda: Sono una persona curiosa e cerco sempre spunti artistici per creare cose nuove. Se penso al Giappone e alla sua natura, non posso non pensare a Hiroshige, Hokusai e Utamaro, fino ad arrivare a riferimenti più contemporanei e pop come Murakami. Purtroppo non sono mai stata in Asia, ma mi piacerebbe moltissimo andarci. Spero che si possa nuovamente ritornare a pensare ad un mondo libero e senza confini, dopo questa crisi mondiale.

Il mio ultimo progetto riguarda appunto la creazione di una serie di pezzi unici creati con preziose carte giapponesi. La stampa è di tipo serigrafico, fatta a mano, spesso con l’uso di più colori e uno strato dorato, e riporta motivi (di tipo floreale) che richiamano le fantasie dei kimono. In realtà, l’uso originario di queste carte sarebbe quello degli origami.

orecchini bianco nero lilliflora

Violet: Sei mai stata in Giappone o ti piacerebbe andarci?

Linda: Purtroppo non ci sono mai stata! Ma è sicuramente uno dei viaggi del cuore, l’Asia e l’Oriente.


Vi lascio qui il link all’account instagram e al sito di Lilliflora Jewellery.



2 thoughts on “Lilliflora Jewellery”

  • Ciao Viola conosco Linda e le sue creazioni sono veramente uniche. Ogni suo gioiello è una vera e propria poesia nei colori , nella ricerca dei materiali e nella fantasia delle composizioni Linda si esprime con tutta la sua passione per l’arte. Continua Linda a creare…. ora più che mai abbiamo bisogno di queste “bellezze “! Grazie a te Viola

    • Tra poco avrò un paio di orecchini tra le mani e sono molto curiosa! Me ne sono innamorata dalle foto, esprimono proprio tutto ciò che hai detto 🙂 Abbiamo sempre più bisogno di bellezza e cose cose che ci rallegrino la giornata!

      Grazie del commento Maria ♡

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *