“La foresta d’acqua” di Kenzaburō Ōe

copertina foresta acqua kenzaburo oe

Edito per Garzanti, questo libro è un viaggio all’interno della memoria e dello scorrere del tempo

Kenzaburō Ōe è nato nel 1935 nell’isola di Shikoku, nel sud-ovest del Giappone.

Scrittore di fama mondiale, ha vinto il Premio Nobel per la Letteratura nel 1994, oltre a numerosi altri riconoscimenti.

kenzaburo oe
Kenzaburō Ōe

LA MEMORIA E I RICORDI

“Un particolare che ho notato man mano che passano gli anni e si invecchia è che si viene pervasi sempre più dal desiderio di sistemare le cose nel miglior modo possibile senza lasciare niente di irrisolto.”

In questo romanzo, ambientato tra Tokyo e una “piccola valle immersa nella foresta” dell’ isola di Shikoku, lo scrittore si confronta con lo scorrere del tempo, e riflette sul valore dei ricordi e della memoria.

Trama de La foresta d’acqua

La tempesta imperversa sul fiume, e la luna illumina la figura di un uomo inghiottito dalle onde; è questo il sogno che tormenta il protagonista, lo scrittore Choko Kogito da quando suo padre è annegato proprio in quelle acque. Cerca di affidare il senso di smarrimento che prova nei confronti di questo evento alla scrittura di un romanzo, il “romanzo dell’ annegamento”, non riuscendo mai a terminarlo.

Su invito di sua sorella Asa, torna nella valle dove è cresciuto, in Shikoku, per cercare di trovare un senso agli eventi del passato e di mettere ordine dentro sé stesso. Qui incontra la giovane attrice Unaiko, con cui condivide la volontà della resa dei conti con un passato doloroso attraverso la pratica della narrazione.

iya valley shikoku
Valle di Iya, nello Shikoku

I temi del romanzo

Ne La foresta d’acqua il tema della paternità è dominante; viene sviluppata la storia del padre dello scrittore e del loro rapporto, e anche la storia del legame fra Kogito e suo figlio Akari, adulto fragile affetto da una malformazione fin dalla nascita.

Nell’ultima parte del romanzo, sarà sviluppato il tema della lotta contro l’abuso sulle donne, di cui Unaiko sarà portavoce e protagonista.

Non solo quello di Unaiko, ma tutti i personaggi femminili del romanzo sono caratterizzati da forza e positività.

Lo stile

La lettura è un po’ faticosa a causa dello stile, con i pensieri del protagonista espressi non in forma diretta ma attraverso i dialoghi con altri personaggi.

La foresta d'acqua - Kenzaburo Oe - copertina

Titolo: “La foresta d’acqua”

Autore: Kenzaburo Oe

Traduzione: Gianluca Coci

Editore: Garzanti

Anno: 2019

Pagine: 479

Prezzo: 25 €



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *